CHI SIAMO

Sono partite da un'idea nata quasi per caso. Con talento, passione, competenza e un pizzico di coraggio l'hanno trasformata in un laboratorio tessile che oggi diffonde i suoi prodotti in oltre cento punti vendita in tutta la Penisola. E' la storia di Alessia Stendardo e Giovanna Gentili, due amiche esperte di design che a Orvieto – nel 2011 – hanno fondato Too Italy, marchio che produce borse ecologiche molto apprezzate dai negozi di moda e che comincia a farsi conoscere pure all'estero.

Borse che – oltre a colpire per l'originalità dei colori e delle forme - hanno una caratteristica che le rende uniche: sono realizzate con il pvc bullonato, materiale che di solito ricopre i pavimenti delle metropolitane e delle palestre. Un bell'esempio di artigianato d'avanguardia che si sposa con il riciclo degli scarti dell'edilizia e con il rispetto dell'ambiente.

Ma attenzione: non si tratta di un'avventura solo al femminile. Il salto dalla sperimentazione all'impresa vera e propria è anche merito di Ciro Schiaroli, il terzo protagonista di questa storia che è un mix virtuoso tra tradizione e innovazione, tra bottega e nuovi mercati.

Ciro – che ha 29 anni ed è di Alviano – ha messo a disposizione la sua esperienza manageriale, frutto di un passato professionale in Nord Africa nel campo dell'import-export. E' lui l'amministratore delegato di Too Italy. E' lui che si occupa della parte commerciale. Alessia (30 anni) – che intanto è diventata sua moglie – e Giovanna (34) sono invece le responsabili della parte creativa e produttiva.

“Disegniamo i modelli e ideiamo le collezioni – spiega Alessia – Dal nostro laboratorio di Orvieto escono i prototipi che poi vengono lavorati dagli artigiani del territorio. Ma le borse, prima di arrivare nei negozi, tornano da noi per la finitura”. Il materiale “lo compriamo da una ditta lombarda che produce pvc utilizzando un impasto naturale e attraverso un processo ecologico al 100%. Per quel che ci riguarda la sostenibilità ambientale è un concetto concreto”.

Alessia e Giovanna si conoscono nel 2009 all'Accademia delle arti e nuove tecnologie di Roma. Nella capitale aprono uno studio di interior design e fanno le docenti di software di progettazione. L'embrione di Too Italy sboccia in quel periodo: in occasione di un'esposizione temporanea organizzata dall'Accademia presentano le prime borse in pvc e scatenano la curiosità dei visitatori. L'idea “è nata per caso – aggiunge Alessia – Volevamo lavorare su un materiale inedito e fummo incuriosite da uno scarto di cantiere. Era pvc bullonato: invece di buttarlo, lo abbiamo trasformato in un prodotto di moda”.

Da lì in avanti è un crescendo, in particolare dopo l'incontro con Ciro che favorisce l'evoluzione dell'idea originaria in un brand che conquista sempre più spazio sul mercato. “Nel 2011 abbiamo aperto il laboratorio e il relativo punto vendita nel centro storico di Orvieto – spiega lo stesso Ciro – Un posto perfetto per guadagnare visibilità, sfruttando il notevole afflusso turistico che la città del Duomo garantisce anche dall'estero”.

Nel 2012 la prima grande soddisfazione, con la Camera di Commercio di Dallas che vuole le borse di Too Italy all'Italian Fashion Week in Texas. Ma il viaggio non si ferma in America: “Due anni fa – aggiunge Alessia - siamo state selezionate per rappresentare l'Italia al G7 Craftswomen Summit di Tokyo, il vertice internazionale sull'imprenditoria femminile. Un'esperienza indimenticabile”.

La prossima frontiera sono i mercati esteri: “Vogliamo crescere e allargare il nostro raggio d'azione – conclude Ciro – Senza fretta però. In fondo, un passo alla volta e partendo da zero, siamo arrivati a produrre oltre 4 mila borse e a venderle in tutta la Penisola”.

 

MESSAGGERO - Cristiano Natili

RIMANI CONNESSO

  • Facebook TOO
  • Twitter Clean
  • White Instagram Icon

CERTIFICAZIONI

bianco.png
logo-peta.png

RIMANI AGGIORNATO

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

BISOGNO DI AIUTO?

0763_343409

info@tooitaly.it

 

© 2018 by TOOitaly - CF, PI: 01554720555